Tutta Italia

gestione rifiuti in Tutta Italia

Sort by

Disostruzione tubazioni di impianti

ECO.M. SERVIZI

Via Agreste, 16 - 57124 Livorno (LI)

    Dal 1997, l’Italia ha recepito le direttive europee in materia ambientale, varando un pacchetto di normative atte a disciplinare la gestione dei rifiuti. Il decreto stabilisce che qualunque cosa di cui un soggetto si disfa è considerato rifiuto e, come tale, deve essere gestito, monitorato, classificato, registrato, trasportato da soggetti autorizzati ed infine smaltito o recuperato. Eco.M servizi nasce dalla sinergia di un gruppo di aziende già attive nel settore ambientale, per ottemperare scrupolosamente a tali normative.

    29 Settembre 2020

    canne fumarie in eternit

    TRASH

    Via Licenza, 9 - 00156 Roma (RM)

      Trash si occupa di servizi ambientali, rifiuti ingombranti ritiro a domicilio in 24 ore, incluso facchinaggio dal vostro appartamento al nostro autocarro. Raccolta, trattamento recupero. Rifiuti domestici ingombranti, mobili da appartamento, smaltimento computers, smaltimento a norma di legge di materiale contenente amianto. Pulizia, bonifica e inertizzazione serbatoi idrocarburi. Cremazione animali domestici, servizio di autospurgo fognature.

      17 Settembre 2020

      canne fumarie in eternit

      S.ECO.M.

      Via Marie Curie, 1 - 72100 Brindisi (BR)

        Puglia

        Brindisi

        Brindisi

      • 0831 522979

      S.ECO.M opera da sempre come società di servizi sul territorio di Brindisi. L’evoluzione dell’azienda, nata in risposta alle esigenze di carattere logistico e di movimentazione merci dell’area industriale brindisina, ha privilegiato, nel corso degli anni, una sempre più elevata specializzazione, rivolta ad attività di bonifiche ambientali, sia civili che industriali, smaltimento di rifiuti, pulizie industriali e civili. Alla luce delle più recenti normative in materia ambientale, S.ECO.M si impegna ad aggiornare costantemente i propri addetti, per assicurare servizi efficienti in ognuna delle aree di attività, con la massima attenzione verso le condizioni di sicurezza, salute e tutela ambientale ed operando in linea con i requisiti del sistema di qualità ISO 9001.

      17 Settembre 2020

      canne fumarie in eternit

      Via Mazzini, 11/13 - 36040 Brendola (VI)

        Elite Ambiente dispone di mezzi propri per la raccolta di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi recupero dei Rifiuti Elite Ambiente dispone di 4 linee di triturazione e macinazione delle materie plastiche e degli imballaggi in ferro e di un impianto di turbo-lavaggio del macinato plastico: sito di Brendola in provincia di Vicenza.
        Presso il sito di Grisignano di Zocco si opera la selezione e la successiva pressatura dei materiali di risulta: in particolare film in PE e carta-cartone.
        Lo stoccaggio provvisorio dei rifiuti destinati a smaltimento è gestito in aree attrezzate dotate di bacini di contenimento.
        Elite Ambiente è in grado di smaltire rifiuti pericolosi e non pericolosi prodotti da attività industriali, artigianali e commerciali: fanghi, morchie, oli ed emulsioni, solventi, acidi e basi e acque di processo terreni inquinati Elite Ambiente, in collaborazione con la consociata ECO-Management, offre un servizio globale di gestione delle problematiche inerenti all’inquinamento dei terreni, cisterne e falde. Siamo in grado di fornire il piano di caratterizzazione, il piano di bonifica, e le successive operazioni di asporto del terreno e conseguente smaltimento.
        Elite Ambiente, oltre ad offrire il servizio pubblico di bonifica e micro-raccolta dei rifiuti contenenti amianto, è in grado di effettuare rimozioni e ricoperture di edifici civili ed industriali.
        Il servizio prevede inoltre la redazione del Piano di lavoro e, se richiesto, le analisi di laboratorio in MOCF e/o SEM.

        16 Settembre 2020

        canne fumarie in eternit

        Via Sella, 24 - 36040 Brendola (VI)

          Nel 1973 Giorgio Mastrotto, dopo aver maturato una notevole esperienza nel settore del movimento terra e nelle opere geotecniche, decide di costituire una ditta propria (che prenderà lo stesso nome) che si affermerà velocemente nel panorama lavorativo veneto. Negli anni novanta la Mastrotto Giorgio di Brendola (VI) aumenta il proprio parco macchine acquistando nuovi mezzi tecnologicamente avanzati in grado di soddisfare le diverse esigenze lavorative. Negli anni 2000 decide di modernizzare e potenziare l’impianto conseguendo l’autorizzazione in procedura ordinaria. Grazie a ciò il nuovo impianto è ora in grado di trattare maggiori quantitativi e diverse tipologie di rifiuto. Il cambiamento è stato effettuato per adeguarsi alle nuove normative ambientali e soprattutto per rispettare la missione dell’azienda nel preservare l’ambiente e l’ecosistema.

          16 Settembre 2020